matrimonio all’italiana

matrimonio all’italiana

Tutti pazzi per il matrimonio all’italiana

Russi, cinesi, americani, inglesi, giapponesi: gli innamorati di tutto il mondo vogliono sposarsi da noi per un matrimonio all’italiana

matrimonio all'italiana
Robert longo fotografo matrimonio torino

Stile, raffinatezza, misura, genuinità, legame con la tradizione: queste le parole-chiave del Made in Italy. Nel tentativo di inseguire, imitare, talvolta anche scimmiottare la nostra “semplicità costruita”, il mondo sta letteralmente impazzendo: tutti vogliono sposarsi con il matrimonio all’italiana. Ogni anno sono centinaia le coppie che approdano nelle nostre città d’arte, nelle isole o lungo gli scorci più suggestivi delle coste per dirsi sì. Da George Clooney a Tom Cruise, da Salma Hayek a Kim Kardashian.

Secondo Sara Giovanna Carletti, titolare di Saragio, Wedding and Event Designer: “La nostra semplicità raffinata ed elegante che non scade mai nell’ostentazione: è questo il segreto – spiega -. Noi siamo l’icona della genuinità, il fiore di campo che cresce spontaneo e non è coltivato in una serra, l’idea del ritorno al passato, della voglia di costruire cose autentiche”.Il fil rouge del discorso sta nel cuore della tradizione, nella nostra capacità di interpretarla in maniera molto semplice, basandoci sulla qualità dei prodotti: “Lo sappiamo fare meglio degli altri – continua Carletti – italians do it better. Sembra ironico ma è così”.

matrimonio all'italiana
Robert longo fotografo matrimonio torino

Siamo insomma una nazione che ha tanto da dire oltre che da vedere, provare e gustare. Purché non si ceda alla tentazone di esagerare. “È inutile parlare di italian style all’estero – precisa Carletti – perché il matrimonio all’italiana va fatto in Italia. C’è movimento dalla Russia, dagli Usa, dall’Inghilterra, stanno arrivando i giapponesi e le zone predilette sono sempre la Toscana, la costiera amalfitana, le città storiche”. Il matrimonio all’italiana è insomma il frutto di una selezione, una vetrina di quello che sono capaci di fare gli italiani, dai fiori al banqueting agli allestimenti.

I visitatori sono arrivati da tutto il mondo: “Abbiamo un cuore e una passione fortissimi – conclude l’esperta – e questo patrimonio deriva anche dal nostro concetto di famiglia. Il nostro legame con amici e parenti ci dà la forza necessaria per sognare”.

fonte dell’articolo RepTv